Europeana 1914-1918: Seminario formativo e raccolta di fotografie, lettere, ricordi della Grande Guerra

Biblioteca nazionale centrale di Roma

15 maggio, 2013 - Seminario

Logo europeana collectionIn vista del 100° anniversario della prima guerra mondiale nel 2014, Europeana la biblioteca digitale europea ha intrapreso un progetto di digitalizzazione, conservazione e pubblicazione di cimeli e testimonianze sulla guerra in grado di fornire a tutti una migliore comprensione dell'impatto e degli effetti che la 'Grande Guerra' ha avuto sulla gente comune.

Il progetto, dal nome Europeana 1914‐1918 ha finora reso possibile la pubblicazione sul proprio sito www.europeana1914-1918.eu/it di oltre 45.000 foto di oggetti, lettere e diari storici risalenti al periodo della Grande Guerra.

L'obiettivo è quello di arricchire sempre di più i contenuti disponibili sul sito, e proprio per questo, il progetto arriva anche in Italia con questa iniziativa organizzata in collaborazione con l’Istituto Centrale del Catalogo Unico, il Museo del Risorgimento italiano e la Biblioteca Nazionale Centrale di Roma.

 

Seminario formativo "Fonti storiche e Grande Guerra"


In questa occasione si presenta il seminario di formazione dal titolo ‘Fonti storiche e Grande Guerra’, dalle ore 10.00 alle 12.00 indirizzato agli studenti delle scuole medie, superiori e ai docenti e agli studiosi e ai collezionisti del periodo storico incentrato sulla conoscenza e la valorizzazione di quelle fonti storiche documentarie – fotografia di guerra, manifesti e volantini propagandistici, giornali di trincea, letteratura di guerra, cimeli – che, nate durante la Prima guerra mondiale, si offrono, oggi, quale importante strumento di ricerca e di lavoro, nell’ambito delle attività scolastiche indirizzate alla studio della storia nazionale e locale dell’Otto e Novecento. Ogni singolo intervento, presenterà alcuni esempi di documenti conservati all’interno di archivi storici e biblioteche, analizzandoli attraverso una specifica lettura didattica. Si farà particolare riferimento all’utilizzo delle nuove tecnologie (web, base dati on line, portali, fotografie digitali, ecc.) finalizzato alla ricerca storica e didattica contemporanea.

L’obiettivo è quello di porre in evidenza quali siano le metodologie di lavoro dello storico e quali gli strumenti oggi a sua disposizione. Inoltre, l’incontro permetterà di valorizzare quella serie di documenti posseduti dalle famiglie e dai privati al fine di correlare singole storie personali e storia nazionale.

PROGRAMMA

10.00
Europeana e la Grande Guerra: progetti europei e iniziative nazionali
Rossella Caffo e Patrizia Martini, ICCU

10.20
La fotografia di guerra
Marco Pizzo, Museo Centrale del Risorgimento

10.40
I giornali di trincea e i volantini di propaganda
Simonetta Buttò, Biblioteca di Storia Moderna e Contemporanea

11.00
I manifesti di propaganda
Maria Cristina Di Martino, Biblioteca Universitaria Alessandrina

11.20
La letteratura di guerra
Matteo Villani, Biblioteca Nazionale Centrale di Roma

11.40
I cimeli e la guerra in salotto
Emanuele Martinez, Museo Centrale del Risorgimento
Emilia Ludovici, Museo di Castel Sant’Angelo

12.00-12.20
'Fotografia privata' su Web: microstorie del Novecento
Stefano Gambari, Istituzione Biblioteche di Roma Capitale

12.20-12.40 Didattito

12.45
Chiusura lavori

Giornata di raccolta e digitalizzazione delle memorie di guerra

ore 10.00-18.00
Raccolta di fotografie, lettere e cimeli della Grande Guerra


Sei in possesso di cimeli, lettere, fotografie diari o materiali di altro tipo risalenti alla prima guerra mondiale?

Partecipa alla giornata di raccolta presso la Biblioteca Nazionale di Roma il 15 maggio 2013 dalle 10:00 alle 18:00. Gli esperti saranno a disposizione, durante l’intera giornata, per la digitalizzazione di materiali e la registrazione dei racconti. Tutto il materiale verrà restituito il giorno stesso ai proprietari.

Tutti hanno ora la possibilità di contribuire a preservare le loro storie di famiglia risalenti a quel periodo storico cruciale: chiunque abbia immagini, lettere, cartoline, cimeli o altri oggetti relativi al periodo che va dal 1914 al 1918 o una storia da raccontare su parenti o conoscenti coinvolti o interessati, può contribuire all'archivio online di Europeana 1914-1918, condividendo le proprie storie con il mondo. Inoltre il progetto accoglie con favore anche quel materiale che non sia strettamente connesso a tematiche militari, ma che rappresenti comunque la vita di tutti i giorni nel periodo della Grande Guerra.

 

MODULO DI PRENOTAZIONE