Giuseppe Pontiggia. La letteratura e le cose essenziali che ci riguardano

Biblioteca nazionale centrale di Roma

29 novembre, 2013 - Presentazione volume

Giuseppe Pontiggia
La letteratura e le cose essenziali che ci riguardano

di Rossana Dedola

Venerdì 29 novembre 2013, ore 17.00

 

Il libro nasce in occasione del decennale della scomparsa dello scrittore. Si compone di una lunga intervista di Rossana Dedola a Pontiggia, di un saggio critico dell'autrice che passa in rassegna le sue opere, e di una sezione dedicata alle parole di chi lo ha conosciuto e frequentato (Vivian Lamarque, Daniela Marcheschi, Giovanni Orelli, Nanni Cagnone, Diego De Silva, Claudio Magris), parole che ne fanno una testimonianza viva e toccante. In questa lunga conversazione avvenuta a più riprese nell'arco di tre anni, Pontiggia affronta sia temi personali, come l'handicap del figlio, e argomenti di cui non ha mai parlato prima, come l'uccisione del padre o il suicidio della giovanissima sorella. Il loro ultimo appuntamento (tra Pontiggia e l'autrice) è avvenuto pochi mesi prima della morte di Pontiggia. Il libro-intervista di Rossana Dedola permette di risentire la voce dello scrittore, come una lezione ininterrotta sulla letteratura e la vita.

Saluto
Osvaldo Avallone
Direttore della Biblioteca Nazionale Centrale di Roma

Intervengono
Paolo Di Paolo, Rossana Dedola

Letture

Francesca Gatto 


Giuseppe Pontiggia

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Info:
Ufficio stampa e promozione culturale

Tel. 064989344
e-mail: ufficiostampa@bnc.roma.sbn.it