Resistere all'aria del tempo. Venti anni de Lo Straniero

Biblioteca nazionale centrale di Roma

7 marzo, 2017 - Mostra

RESISTERE ALL'ARIA DEL TEMPO
Venti anni de Lo Straniero

 Inaugurazione martedì 7 marzo 2017,  ore 17.00

 la mostra resterà aperta fine al 30 aprile

Inaugura il 7 marzo alle ore 17.00 presso la Biblioteca Nazionale Centrale di Roma la mostra Resistere all'aria del tempo. Venti anni de Lo Straniero. L'esposizione, a cura di Alessandra Mauro e Alessandro Leogrande, è organizzata dalla Biblioteca Nazionale Centrale di Roma in collaborazione con Contrasto. Resterà aperta fino al 30 aprile.

Al ventesimo anno di vita, Lo Straniero ha cessato le pubblicazioni per scelta del Direttore Goffredo Fofi. La celebre rivista mensile, fondata a Roma proprio da Fofi nel 1997 e pubblicata da Contrasto, ha salutato i lettori con L'Almanacco che sarà in libreria fino a febbraio 2017. Fin dalla sua fondazione, si è occupata in maniera molto approfondita di arte, cultura, scienza e società. Ha privilegiato settori fondamentali per il nostro agire: movimenti e istituzioni; pubblico e privato; centri e periferie; maggioranze e minoranze; civiltà e natura; Italia e mondo; vecchio e nuovo; paure e speranze dell'umanità. La globalizzazione, la pace, l'immigrazione, l'educazione e l'espressione artistica - teatro, fotografia, fumetto e arti visive, letteratura, cinema. Lo ha fatto avvalendosi di importanti collaboratori (scrittori, critici, registi, illustratori e altri) che hanno contribuito a fare della rivista un punto di riferimento culturale per molti. Lo Straniero ha raccontato il presente attraversando la storia contemporanea fatta di diverse vicende e di una florida produzione intellettuale.

La mostra alla Biblioteca Nazionale Centrale di Roma racconterà visivamente il percorso della rivista attraverso gli anni grazie alle 200 copertine realizzate per i vari numeri da diversi illustratori. Grazie al percorso espositivo sarà anche possibile immergersi nei testi di alcuni grandi autori che hanno scritto nel corso del tempo per Lo Straniero, come ad esempio Carmelo Bene, Anna Maria Ortese e John Berger, fino ad arrivare alle riflessioni dei collaboratori più recenti. Da Nicola Lagioia a Silvia Avallone passando per Giorgio Falco, Elena Ferrante e Roberto Saviano, solo per citarne alcuni: a loro e a molti altri autori Goffredo Fofi aveva chiesto recentemente di entrare nel merito del complesso legame che intercorre tra la letteratura e la realtà. Resistere all'aria del tempo: la mostra sarà un percorso attraverso venti anni di idee, un omaggio a questi venti anni di riflessioni e collaborazioni.

Oltre alle copertine di tutti i numeri, l'esposizione offre anche la speciale opportunità di ammirare i disegni originali di Mimmo Paladino realizzati per Lo Straniero e quelli di Oreste Zevola realizzati per le testatine delle diverse parti e rubriche che hanno accompagnato tutti i numeri della rivista.

Lo Straniero

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Info
06 4989352/344
bnc-rm.ufficiostampa@beniculturali.it